AUTOMOTORETRÒ 2017 CELEBRA I 30 ANNI DELLA MITICA LANCIA DELTA

Quando si parla di un’auto che da bambino guardavi con ammirazione non puoi che usare la parola “mitica”. Sto parlando della Lancia Delta campione del mondo rally, un’intramontabile icona delle competizioni che nel 2017 celebrerà i 30 anni dal suo debutto agonistico avvenuto in occasione del Rally Montecarlo nel 1987. In questa gara si imposero due Lancia Delta 4WD del team Martini Racing con gli equipaggi formati da Miki Biasion-Tiziano Siviero e Juha Kankkunen-Juha Pironen: una fantastica doppietta che segnò l’inizio di una carriera sportiva terminata nel 1992 con ben 6 titoli iridati. Vittorie, tutt’ora ineguagliate, che valsero alla Delta la corona di “regina dei rally”.

728x90blu_newcta

Questa “mitica” vettura sarà fiore all’occhiello della 35esima edizione di Automotoretrò e dell’ottava edizione di Automotoracing. Organizzate da Bea srl in collaborazione con GL events Italia-Lingotto Fiere, le kermesse si svolgeranno al Lingotto Fiere di Torino dal 3 al 5 febbraio 2017. Le rassegne motoristiche durante la scorsa edizione hanno coinvolto oltre 65.000 visitatori, 300 piloti, più di 1.200 espositori e 14 case automobilistiche.

Per quanto riguarda la Lancia Delta, al centro del padiglione 2 di Lingotto Fiere verranno esposti 10 esemplari, tutte vetture ex-ufficiali in livrea Lancia Martini, declinate nei vari modelli che hanno corso in versione Gruppo A: dalla già citata 4WD (la prima della stirpe) alle successive Integrale e Integrale 16v, fino all’ultima HF Evoluzione. Schierate insieme a loro ci saranno anche alcuni esemplari che gareggiarono con i colori delle scuderie Jolly Club e Grifone, oltre alle particolari Delta allestite per il Safari Rally. Ad accompagnare le vetture non mancheranno i veri protagonisti dell’epopea Delta: primo fra tutti, il due volte campione del mondo rally Miki Biasion, che proprio al volante di questa Lancia si impose nelle stagioni 1988 e 1989, ed una rappresentanza del “dream team” Lancia Martini.

bannerino promo blog

Annunci

AL MOTOR SHOW 2016 ANCHE ANFIA CON CARROZZIERI E AFTERMARKET

Anche ANFIA, Associazione Nazionale Fra Industrie Automobilistiche, al Motor Show 2016 che si svolge a Bologna dal 3 all’11 dicembre. Il Salone ospiterà nel padiglione 26, un’area collettiva del Gruppo Carrozzieri e Progettisti (Stand B41), con la partecipazione delle associate Blue Engineering, Mancini Group, Pininfarina e Zagato, mentre, nel padiglione 31, sarà presente la Sezione Aftermarket dell’Associazione (stand istituzionale A13), con la partecipazione delle Associate Brecav, Denso, FTS-Autoclima, Monroe-Tenneco, NTN-SNR e Osram.

728x90blu_newcta

Nell’area Carrozzieri e Progettisti ANFIA, il car design ed engineering italiano troverà espressione in quattro vetture: Greta – Green Recyclable Electric Traction Automobile, veicolo elettrico con struttura modulare per il trasporto di persone e merci di Blue Engineering; la scultura di carrozzeria Frangivento Asfane’ di Mancini Group, con lamierati in alluminio battuti a mano; H2 Speed, la concept car di Pininfarina con gruppo motopropulsore “elettrico-idrogeno”; la Aston Martin Vanquish Coupé Zagato, con carrozzeria in fibra di carbonio e motore V12 aspirato, potenziato a 600 cv.

Nell’area ANFIA-Aftermarket, i visitatori troveranno un’ampia gamma di prodotti esposti, rappresentativi della scelta delle aziende di puntare sulle ultime novità e sulle linee più in target con le aree tematiche della manifestazione. Quest’ultima costituirà anche un’importante occasione di sensibilizzazione dell’intera filiera, dal distributore al rivenditore e autoriparatore fino all’utente finale, sul valore della qualità dei prodotti e dei servizi offerti.

Il Presidente ANFIA Aurelio Nervo, parteciperà, infine, al convegno inaugurale “Il mercato che verrà e i suoi protagonisti”, in programma sabato 3 dicembre alle 10.00, presso l’Area Conference 1- Subito.it, portando il punto di vista della filiera automotive rappresentata da ANFIA sui trend di rottura che, soprattutto a livello tecnologico, il settore sta vivendo e sulle trasformazioni e sfide che, di conseguenza, le imprese italiane dovranno affrontare per mantenere alta la propria competitività.

bannerino promo blog

AUTO: NUOVE LAMPADE ALOGENE EXTRA DURATA

Nuove lampade alogene Night Breaker Laser, la rielaborazione dell’alogena Ultra Life e la nuova gamma Xenarc Ultra Life. Sono le recenti novità targate OSRAM che, come evidenzia l’azienda, vantano una durata più lunga e prestazioni superiori. “Questi prodotti sottolineano il nostro ruolo pionieristico nella produzione dei sistemi di illuminazione automotive, evidenziando l’impegno costante nel mercato delle parti di ricambio e nelle tecnologie tradizionali” ha dichiarato Terje Noevig, Head of Automotive Aftermarket in OSRAM.

728x90blu_newcta

Di seguito riportiamo la presentazione dei prodotti avvenuta in occasione di Automechanika 2016, il salone internazionale dell’aftermarket automobilistico che si è svolto a Francoforte.

OSRAM Night Breaker Laser: ancora più luce
Grazie alla combinazione di design innovativo e tecnologia di punta, la lampada OSRAM Night Breaker Laser genera un flusso luminoso particolarmente elevato, migliorando ulteriormente le prestazioni delle lampade alogene OSRAM. In fase di produzione si utilizza un processo noto come “ablazione laser”, che permette di realizzare con estrema accuratezza una finestra sul bulbo della lampada per consentire il passaggio del flusso luminoso. Questo processo, insieme alla precisione del posizionamento del filamento e all’elevata qualità del gas xeno di riempimento, garantisce la massima luminosità. Rispetto alle lampade alogene standard, OSRAM Night Breaker Laser proietta fino al 130% di luce in più, con una tonalità del 20% più bianca e un fascio luminoso fino a 40 metri più lungo, per una migliore visibilità della strada. La calotta argentata e l’incisione “Night Breaker” rendono ancora più esclusivo il design della nuova lampada. Come tutti i prodotti della gamma Performance, OSRAM Night Breaker Laser è disponibile nei punti vendita in un packaging rosso, che ne facilita l’individuazione.

OSRAM alogena Ultra Life: durata extra lunga
In città o in autostrada, per tragitti brevi o viaggi lunghi, la nuova gamma di lampade alogene OSRAM Ultra Life permette di risparmiare denaro e tempo preziosi grazie alla straordinaria longevità. In seguito alla riprogettazione, le lampade per proiettore OSRAM Ultra Life hanno una durata fino a quattro volte più lunga rispetto alle lampade alogene standard ed emettono una luce ottimale fino a 100.000 chilometri percorsi. La calotta argentata, molto decorativa, le rende perfette per i proiettori con vetro trasparente dei modelli H1, H4, H7 e H11. La gamma OSRAM alogene Ultra Life nel packaging verde, caratteristico della gamma Comfort, è coperta da una garanzia OSRAM di quattro anni.

OSRAM Xenarc Ultra Life: 300.000 chilometri con una sola lampada
Anche la nuova serie OSRAM Xenarc Ultra Life vanta una durata straordinaria, quattro volte più lunga rispetto alle lampade allo xeno tradizionali, per un totale di 300.000 chilometri percorsi. Poiché, quindi, non servono lampade di ricambio, si risparmia denaro, si produce una quantità minore di rifiuti e si protegge l’ambiente. La durevole tecnologia OSRAM Xenarc Ultra Life è disponibile per la prima volta per i proiettori allo xeno nei modelli D1S, D2S, D3S e D4S e comprende un’esclusiva garanzia OSRAM di dieci anni.

bannerino promo blog

MOTOR SHOW 2016: GLI EVENTI PER LE OFFICINE E IL SETTORE AFTERMARKET

Il Motor Show si rinnova e allarga i suoi orizzonti. Nell’ambito dell’edizione 2016, che si svolge dal 3 all’11 dicembre presso il Quartiere Fieristico di Bologna, arriva il primo Grand Prix del Network e degli Autoriparatori, evento organizzato dalle riviste de Il Giornale del Meccanico e GA-il giornale dell’aftermarket, in collaborazione con BolognaFiere e Autopromotec, che riunirà officine e network all’interno del padiglione 31. “Un’occasione unica – sottolineano gli organizzatori – per affrontare tutte le tematiche chiave del settore con interessanti approfondimenti sull’andamento dell’industria dell’aftermarket grazie ad una serie di appuntamenti imperdibili”.

728x90blu_newcta

Venerdì 2 dicembre, alle ore 14.00 all’interno del padiglione 36, si terrà la convention “L’aftermarket incontra il primo impianto”, con la partecipazione dei principali player di settore: distributori, ricambisti e componentisti. L’evento inizierà nella mattinata con i test drive su pista e prove di guida sicura. Tutti coloro che si pre-registreranno sul sito www.ilgiornaledelmeccanico.it – fino ad esaurimento disponibilità – avranno la possibilità di correre su vetture sportive all’interno della pista del campionato superturismo, realizzata nella mitica area 48.

Domenica 4 dicembre, dalle ore 9.00, appuntamento con “I° Grand Prix dei Network e degli Autoriparatori” all’interno del padiglione 31. Durante la manifestazione, oltre alle gare tecniche su pista, svolte da team composti da autoriparatori appartenenti alle reti e da indipendenti, ci sarà la possibilità di partecipare al meeting “Il Futuro dell’Autoriparazione” alle ore 15.30 presso l’ammezzato pad 25/26 con l’intervento anche di Dekra Revisioni.

Sabato 3 dicembre, presso la sala Sinfonia del pad 36, si terrà il convegno “La Scuola Incontra il mondo del Lavoro”, a cura del Programma GM-Edu. Interverranno le aziende partner, gli studenti, i professori e i dirigenti scolastici aderenti al programma organizzato da Duessegi Editore. All’incontro saranno presentati anche i progetti 2016 realizzati dagli alunni di meccanica e meccatronica specializzati nelle due e quattro ruote.

Per tutta la durata del Motor Show, inoltre, sempre all’interno del padiglione 31, in programma anche tanti workshop tematici gratuiti con prove di manualità organizzati interamente dalle aziende sponsor e rivolti agli esperti dell’autoriparazione e agli utenti finali.

bannerino promo blog

‘TUTTA UN’ALTRA AUTO: INTELLIGENTE, SICURA E SOSTENIBILE’

Cresce l’attenzione per motorizzazioni a basse emissioni e sui combustibili alternativi Gpl e metano, con la nuova frontiera del biometano che promette un´auto a gas con bilancio di CO2 nullo. Si avvicina la prospettiva dell´idrogeno come combustibile completamente pulito e rinnovabile; parallelamente cresce l’offerta e la quota di mercato di modelli ibridi (con trazione garantita da motore tradizionale e motore elettrico), incluse le auto ibride plug-in. Sulla mobilità elettrica si sta riscontrando un crescente interesse globale e nazionale dove stanno maturando le condizioni tecnologiche e infrastrutturali per il decollo di questa forma di mobilità. Quella che oggi abbiamo davanti, come sottolinea il tema dell’edizione 2016 di ‘H2R – Mobility for sustainability’ è “tutta un’altra auto”, che oltre ad essere intelligente e sicura, sarà più sostenibile. 

728x90blu_newcta

H2R è il più importante salone italiano dedicato alla mobilità sostenibile che si svolge nell’ambito della manifestazione Ecomondo a Rimini da martedì 8 a venerdì 11 novembre 2016. Dopo le undici edizioni capitoline, dal 2013 si è trasferita alla Fiera della città romagnola che le ha riservato una prestigiosa posizione centrale nella ‘Hall Sud’: l’area espositiva a cura delle Case Partner (hanno partecipato alle precedenti edizioni: Arval, Bmw, Bosch, Fiat Chrysler Automobiles, Ford, Hyundai, Enel, Landi Renzo, Lexus, Mazda, Mercedes-Benz, Mopar, Nissan,Porsche, Volkswagen, Volvo, Toyota), le conferenze e i convegni di H2R richiamano l’attenzione degli oltre 100.000 visitatori di Ecomondo. L’area Test Drive – che invita a sperimentare le tecnologie più avanzate in tema di contenimento di emissioni e consumi – viene ottimizzata di anno in anno e prevede un percorso di prova esterno al quartiere fieristico.

Per creare una società sorretta da un’economia sostenibile è determinante il contributo di una mobilità sempre più compatibile con la salvaguardia dell’ambiente in cui si muove” sottolineano gli organizzatori dell’evento. E a testimonianza di quanto sta avvenendo, H2R in questa quattro giorni, “propone un’offerta di modelli sempre più all’avanguardia, dal forte potenziale sociale, economico ed ambientale che si presta ad un confronto costruttivo con tutti gli attori presenti a Ecomondo in un susseguirsi di appuntamenti e convegni”.

bannerino promo blog

DONNE E MOTORI: L’AUTO È UNA QUESTIONE SOLAMENTE MASCHILE?

Alla domanda posta nel titolo in molti e molte risponderanno: “No”. A dispetto dei luoghi comuni, infatti, le donne c’entrano eccome con i motori e influenzano il mondo su 4 ruote quanto e più degli uomini. A partire dagli accessori che rendono il viaggio, in città o su lunghe tratte, assolutamente tagliato su misura. Insomma è la storia dell’auto che sancisce l’unione tra il mondo dell’auto e quello femminile. A porre l’accento su questo legame è Auto e Moto d’Epoca, salone che si svolge alla fiera di Padova, dal 20 al 23 ottobre: “Accanto alle sportive intramontabili come Abarth, Lamborghini, Maserati, Jaguar, Mercedes, Porsche e alle novità di Alfa Romeo, Citroen, DS, Land Rover, Volvo, e Volkswagen, c’è un’altra protagonista: la donna e il suo gusto”.

728x90blu_newcta

Cappelli, occhiali, guanti, bauli e borse, pezzi vintage che non hanno tempo e che accompagnano alla guida in maniera eclettica e originale. Ma anche imperdibili accessori per l’auto come gli specchietti per il trucco, le penne USB per scaricare le canzoni preferite, profumi particolarissimi per gli interni.

L’incontro tra bellezza, creatività e capacità di modellare le forme che caratterizza il mondo dell’auto, insomma, non si riduce alle sole automobili. E così, in occasione dell’Ame, si potrà scoprire che “tutto ciò che accompagna una donna in viaggio non è mai solo un oggetto, ma una creazione che rispecchia la sua personalità”. Le più esigenti e decise a fondere guida e stile troveranno anche laboratori artigiani in grado di realizzare prodotti geniali come le scarpe pieghevoli per le guidatrici – ché, si sa, il tacco è scomodissimo – giacche artigianali con tessuti che si intonato ai colore della propria auto e deliziosi set da picnic intrecciati.

“L’Ame – concludono gli organizzatori del Salone – è divenuto il più importante Salone dell’auto in Italia: l’unico che abbraccia il meglio dell’epoca e l’avanguardia del contemporaneo in un unico sguardo pieno di passione. E’ il posto giusto per raccontare la vera storia delle donne e i motori”.

bannerino promo blog

SALONE DI GINEVRA: ECCO I PROTAGONISTI

Tic tac tic tic tac… Le lancette corrono, il tempo passa…Quanto manca?

Poco!

A cosa?

Ma al Salone di Ginevra, ovviamente!

Giornate di stampa previste per il 1 e il 2 marzo 2016 (meno di un mese) come preliminari di un appuntamento che si prospetta, quest’anno, molto interessante e che avrà luogo a Ginevra (come sempre) al Palaexpo di Route François-Peyrot 30 (come sempre) dal 3 al 13 marzo (come sempre). Same old, same old direte voi, squadra che vince non si cambia diciamo noi, le novità sono all’interno dicono loro…Vediamole!

Ovviamente, non c’è bisogno di preamboli per mamma Fiat la quale si piazza lì, in bella vista, con il suo giocattolo nuovo di zecca, sberluccicante e pronto all’appello: “Nuova Fiat Tipo?” “Presente!”; in esposizione le versioni cinque porte e station wagon. Potrebbe, però, essere difficile mantenere lo sguardo fisso sul nuovo arrivo senza scattare automaticamente sull’attenti davanti all’intera gamma della Giulia (presentata, tra l’altro, anche in versione base) accompagnata (già che ci siamo) dai restyling di MiTo e Giulietta.

E la nuova 124 Spider? Quella presentata al Salone di Los Angeles a fine 2015?

Ci sarà anche lei, che domande…

Si fanno sotto anche gli inglesi con Range Rover Evoque Convertibile e, soprattutto, una new entry non ancora edita, non ancora vista ma di certo già sognata da tutti: Jaguar F-Type SVR (e continuiamo a sognare…).

Finalmente esposte la Maserati Levante e (per restare ai piani alti) la nuova BMW Serie 5 con la concorrente Mercedes Classe E (oltre che Classe C Cabrio).

Occhi a cuori? Aspettate non è mica finita…

Lamborghini Centenario, Porsche Panamera, il nuovo restyling della Golf, la nuova Ferrari California Handling Speciale e potremmo andare avanti ancora. Ultimo stuzzichino? Pininfarina ha annunciato che porterà un misterioso Concept… E non crediamo parli di biciclette…

Qualche dettaglio logistico può sempre servire, quindi ecco qua: il biglietto per l’evento costa 16CHF l’intero e 9CHF il ridotto (la riduzione è per i bambini dai 6 ai 16 anni, pensionati e disabili). Visite di gruppo con oltre 20 persone permettono di sfruttare un’ulteriore sconto e pagare solo 11CHF a persona. Entrando dopo le 16.00, si possono comprare biglietti col 50% di sconto.

Per raggiungere il luogo dell’evento in auto basta seguire le indicazioni stradali (molto puntuali) sull’autostrada Losanna Ginevra; è attiva, anche quest’anno, la promozione che permette di attraversare gratuitamente il Tunnel del Gran San Bernardo al ritorno dal Salone, presentando il biglietto d’andata e quello d’ingresso al Palaexpo. Saranno, inoltre, presenti numerosi parcheggi organizzati, serviti con navette dirette al Salone.

Che altro aggiungere? Ci vediamo all’ingresso…

tasto

bannerino promo blog

Web Summit 2015

Il Web Summit 2015 di Dublino si è appena concluso, confermando ulteriormente di essere ormai diventata una delle più importanti fiere mondiali dedicate alla tecnologia.

In soli 4 anni il numero di visitatori è letteralmente raddoppiato: L’ultima edizione ha contato 42mila visitatori da 134 Paesi del Mondo, 2141 startup appartenenti a 17 diversi settori e 1231 media a copertura dell’evento, sintomo del crescente interesse intorno a questa fiera.

Noi di RiparAutOnline eravamo ovviamente presenti e non possiamo che confermare le ottime impressioni avute dall’esterno. Vogliamo raccontarvi questi 3 giorni impegnativi ma ricchi di soddisfazioni con le foto scattate da noi, cercando di trasmettere l’elettrizzante atmosfera che ci ha accolti a Dublino.

L’edizione 2016 del Web Summit si terrà a Lisbona e noi saremo nuovamente della partita!

29732o_1a3gthfmmq52m3k1ll0ls319qle 33255o_1a3s5nqnpop717em1dt9j0a16mie 33256o_1a3s5nqnpjclfktc9s18811i36f 33257o_1a3s5nqnpskd1vdnt4i13nm61kg

20151103_104532 20151103_110325 20151103_110946 20151103_120415 20151103_121724 20151103_122404 20151103_122701 20151103_131744 20151104_103520 20151104_103603 (1) 20151104_112010 20151104_112027 20151104_113015 (1)

EQUIP AUTO 2015

Equip Auto è una fiera internazionale di prodotti e servizi per veicoli dedicata all’aftersale giunta ormai alla sua ventiduesima edizione.

L’esposizione si svolgerà da martedì 13 ottobre a sabato 17 a Parigi e ospiterà oltre 1,500 espositori dei vari settori, che comprendono:

• Attrezzatura e accessori;
• Rete assistenza post-vendita;
• Body work and paint;
• Riparazione e manutenzione:
• Lavaggio e area di servizio;
• Lubrificanti e prodotti auto;
• Pneumatici, cerchi e accessori;
• Sistemi informativi e servizi per i professionisti.

Equip Auto si presenta come una delle più importanti fiere del settore (si prevedono oltre 100,000 visitatori da tutto il mondo per questa edizione), che in 40 anni ha aiutato le compagnie e le startup che si dedicano all’aftersale ad incrementare il proprio business e a farsi conoscere anche al di fuori del proprio paese.

La fiera parigina sarà animata da svariati eventi e iniziative durante i 5 giorni di apertura: interviste, broadcast e dirette tv  dalla fiera e vari workshop e dimostrazioni che terranno impegnati i visitatori e i partecipanti. Ogni giorno ci saranno conferenze e dibattiti sul mondo dell’aftersale tenute da ospiti ed esperti internazionali.

Anche noi di RiparAutOnline saremo ovviamente della partita e avremo un nostro spazio alla kermesse parigina.