I 5 oggetti essenziali da portare in macchina

Dobbiamo sempre essere pronti per gli imprevisti, ma portare troppo carico con se, mentre siamo in macchina, potrebbe non far bene al consumo di carburante.

Per questo motivo è molto importante essere selettivi: poche cose ma essenziali e, soprattutto, in grado di salvarci la vita.

La nostra lista cercherà di aiutarvi nella scelta

CAVI DI AVVIAMENTO

Non hanno bisogno di presentazioni e non pesano nulla, quindi non incideranno sul consumo di carburante.

Non sono oggetti di uso comune, ma un unico utilizzo può essere semplicemente decisivo.

E ricordatevi che possono servire anche ad altre persone: amici con cui state facendo un viaggio o semplicemente ad altri automobilisti che potreste incontrare sulla vostra strada con la macchina in panne.

RUOTINO DI SCORTA

Dobbiamo aggiungere altro?

Molti potrebbero preferire un kit apposito per il gonfiaggio delle gomme (ne abbiamo parlato qui https://blog.riparautonline.com/2015/12/15/come-usare-il-kit-riparazione-gomme-invece-del-ruotino/), ma avere un ruotino di scorta nel baule non è mai una cattiva idea.

LIQUIDO PER I TERGICRISTALLI

Vedere bene la strada mentre si guida è vitale!

Per questo avere sempre un parabrezza pulito dovrebbe essere obbligatorio, quindi non mettetevi mai in viaggio senza liquido per pulire i vetri perché la prossima stazione di servizio potrebbe non essere così vicina 😉

UN PANNO

Sembrerà banale, ma avere sempre a portata un buon vecchio panno di stoffa può essere utile in molteplici situazioni.

Pulire il vetro dalla condensa, pulire le frecce se si percorre un terreno fangoso, pulire la propria targa..

Insomma, avrete capito che questo oggetto non è mai banale ma sempre in voga!

UNA COPERTA

Siete troppo stanchi per continuare a guidare e volete schiacciare un pisolino? Bene, meglio dormire al caldo!

State guidando da ore nei mesi invernali e le vostre gambe proprio non ce la fanno più? La coperta è ciò che fa per voi!

Siete bloccati nel traffico e fa un freddo cane e l’unica cosa che vorreste è scaldarvi per un attimo? Credo conosciate la risposta ormai..la coperta!

Dite la verità, non credevate che una coperta in macchina potesse servire a così tante cose vero?

tasto

bannerino promo blog

Le migliori APP per automobilisti

“Per tutto c’è una app” diceva una famosa pubblicità.

Ed è proprio così; in questo articolo vi elenchiamo 6 applicazioni che possono aiutare il guidatore a non rimanere imbottigliato nel traffico, a rispettare i limiti di velocità e a rispettare l’ambiente.

RIPARAUTONLINE (iOS e Android)

Non potevamo che cominciare con la nostra app, che vi permette in pochi e semplici passaggi di ottenere e confrontare preventivi per la riparazione e la manutenzione della vostra auto o moto.

Potrete scegliere l’officina più vicina, la più conveniente o quella con il miglior rating dato dai precedenti clienti, semplicemente con pochi tap sul vostro smartphone.

Scaricatela subito:

    badge_android2x

 

ALERTINO (iOS e Android)

Alertino è l’applicazione che favorisce la comunicazione fra automobilisti, al momento costituita da gesti con le mani, colpi di clacson e insulti sibilati fra i denti.

Per l’uso completo di Alertino è consigliabile usare, oltre ad un nickname, il proprio numero di targa, che verrà inserito nel database dell’applicazione.

Ma cosa si può fare con questa app? Rintracciare in maniera veloce un automobilista che ha lasciato un finestrino aperto o le luci accese, che ha parcheggiato in doppia fila o che viaggia con la lampadina di un faro bruciata.

Questo perché grazie all’enorme diffusione degli smartphone ognuno di noi ha sempre con se un dispositivo in grado di ricevere istantaneamente qualsiasi tipo di comunicazione.

 

VEICOLIAPP (iOS e Android)

Veicoli non è una semplice app, ma una vera e propria piattaforma basata su un servizio cloud che si adatta a piattaforme e dispositivi diversi.

Veicoliapp è una vera e propria banca dati del vostro veicolo che permette di tenere sotto controllo le manutenzioni periodiche, i costi del carburante, la posizione del parcheggio e perfino la validità della propria patente.

L’utilità di questa app cresce in maniera esponenziale all’aumentare del parco macchine da gestire, diventando imprescindibile quando si ha a che fare con un parco auto aziendale.

 

PARKOPEDIA (iOS, Android, Windows Phone)

Quante volte vi è capitato di girare per ore in centro città e di non trovare parcheggio? Quante volte siete arrivati davanti all’entrata di un parcheggio e sul cartello luminoso avete letto l’odiosa scritta “Completo”?

Bene, questa è l’app che fa per voi, utile per evitare inutili viaggi da una parte all’altra della città in cerca di un posto libero.

Parkopedia indica i parcheggi liberi in tempo reale, un aiuto per non perdere tempo e risparmiare carburante.

 

CAR HUD  (Android)

Questa app parte da un’idea semplice: quando si guida non si devono avere distrazioni e lo sguardo deve rimanere sul parabrezza.

Ecco allora che grazie a Car HUD la vostra velocità verrà proiettata proprio sul vostro parabrezza per non farvi distogliere lo sguardo dalla strada; basta appoggiare il vostro smartphone sotto il vetro anteriore dell’auto e il gioco è fatto!

 

IGPL e METANO (iOS)

Queste 2 applicazioni sono dedicate ai possessori di una macchina a Gpl o a Metano e segnalano i distributori più vicini a voi, indicandone distanza e Km da percorrere.

Come potete vedere le applicazioni dedicate agli automobilisti sono tante e varie (ovviamente qui ne abbiamo indicate solo una piccolissima parte) e possono sicuramente semplificarvi la vita, oltre ad evitare, in alcuni casi, inutili scocciature.

 

E’ proprio vero, per tutto c’è una app!

 

bannerino promo blog

 

L’inverno sta arrivando! I nostri consigli

L’inverno sta arrivando!

E’ il momento quindi di preparare la propria auto per il cambio stagionale.

Noi siamo qui per darvi tutti i consigli necessari, per non lasciarvi soli in questo momento difficile.

Per alcune cose potrete provvedere da soli, per altre sarà necessario l’aiuto di un professionista e chi meglio di noi può indirizzarvi verso una delle nostre officine?

La sicurezza prima di tutto

Prima di metterti alla guida controlla di avere sempre con te un giubbino catarinfrangente, una torcia, guanti per il montaggio delle catene e un triangolo luminoso. Oltre a questo è sempre meglio che il cellulare sia carico (ma non usarlo mentre sei al volante!) e che nel cruscotto ci sia un raschietto per il ghiaccio.

Per viaggi lunghi ricordati di tenere i cavi di avviamento a portata.

Controllo professionale

Il freddo può danneggiare il tuo veicolo in molti modi; per evitare che questo accada puoi chiedere l’aiuto di un professionista.

Il cambio delle gomme, il controllo dell’olio, dei freni e del livello della batteria potrebbero essere cose che non sei in grado di fare da solo, ma sono essenziali per te e per la tua macchina, soprattutto in questo periodo.

Il ghiaccio e il sale possono danneggiare la verniciatura e favorire la ruggine, mentre le basse temperature fanno perdere potenza più velocemente alla batteria.

tasto

Cosa posso fare da solo?

Assicurati che le tue gomme invernali siano a norma, che non siano troppo consumate e che il battistrada sia abbastanza spesso.

Assicurati che il radiatore del liquido di raffreddamento e il liquido per il lavaggio del parabrezza siano anti gelo. Si può controllare con una semplice prova: prendi un campione di liquido e mettilo per una notte nel freezer. Se la mattina dopo il liquido sarà ghiacciato è il momento di cambiarlo!

Tieni sempre puliti i tergicristalli e gli ugelli lavacristalli che potrebbero essere intasati facilmente da sporcizia e calcare; fate in modo che lo spruzzo sia rivolto verso il vostro vetro e non verso quello del veicolo accanto 😉

Per concludere è bene ricordare che il primo accorgimento è la prudenza:

velocità moderata (soprattutto con la neve), distanza di sicurezza adeguata, utilizzo del freno motore per ridurre la marcia, piede leggero sul pedale del freno, partenze e fermate progressive per evitare slittamenti.

bannerino promo blog

Web Summit 2015

Il Web Summit 2015 di Dublino si è appena concluso, confermando ulteriormente di essere ormai diventata una delle più importanti fiere mondiali dedicate alla tecnologia.

In soli 4 anni il numero di visitatori è letteralmente raddoppiato: L’ultima edizione ha contato 42mila visitatori da 134 Paesi del Mondo, 2141 startup appartenenti a 17 diversi settori e 1231 media a copertura dell’evento, sintomo del crescente interesse intorno a questa fiera.

Noi di RiparAutOnline eravamo ovviamente presenti e non possiamo che confermare le ottime impressioni avute dall’esterno. Vogliamo raccontarvi questi 3 giorni impegnativi ma ricchi di soddisfazioni con le foto scattate da noi, cercando di trasmettere l’elettrizzante atmosfera che ci ha accolti a Dublino.

L’edizione 2016 del Web Summit si terrà a Lisbona e noi saremo nuovamente della partita!

29732o_1a3gthfmmq52m3k1ll0ls319qle 33255o_1a3s5nqnpop717em1dt9j0a16mie 33256o_1a3s5nqnpjclfktc9s18811i36f 33257o_1a3s5nqnpskd1vdnt4i13nm61kg

20151103_104532 20151103_110325 20151103_110946 20151103_120415 20151103_121724 20151103_122404 20151103_122701 20151103_131744 20151104_103520 20151104_103603 (1) 20151104_112010 20151104_112027 20151104_113015 (1)

Risparmia sul carburante con RAO!

Hai bisogno di una riparazione o di manutenzione per il tuo veicolo? E vuoi risparmiare anche sul rifornimento?

Bene!

Noi di RiparAutOnline teniamo al tuo risparmio ed è per questo che ti offriamo un’ottima opportunità per risparmiare sul rifornimento di carburante grazie ad un buono carburante di 10 euro.
Vuoi sapere come ottenerlo? È molto semplice e veloce:

  1. Richiedi un preventivo di riparazione o manutenzione sul nostro sito specificando il tipo di intervento di cui hai bisogno e una descrizione dettagliata (per problemi sulla carrozzeria, allega anche qualche foto!)
  2. Attendi le risposte dalle officine che si trovano più vicino a te
  3. Scegli l’officina più conveniente, vicina, o con il miglior rating e fissa l’appuntamento per eseguire l’intervento di riparazione della tua auto
  4. Carica la fattura o la ricevuta dell’intervento effettuata

Se il valore dell’intervento di riparazione o manutenzione del tuo veicolo è uguale o superiore a 250 euro il buono carburante sarà subito tuo!

Altrimenti non preoccuparti, potrai sempre raggiungere questa cifra con una riparazione successiva che si sommerà a quella appena fatta e, una volta raggiunta la cifra utile, anche tu otterrai il buono.
Il coupon sarà utilizzabile in oltre 1000 distributori in tutta Italia e la sua scadenza è fissata per il 2017.

Un ottimo modo per risparmiare sulla riparazione della tua auto e sul carburante allo stesso tempo!

Approfittane subito!

L’APP DI RIPARAUTONLINE FINALMENTE DISPONIBILE!

Arriva l’app di RiparAutOnline, il servizio che permette di ricevere online preventivi per la riparazione del proprio veicolo.

L’applicazione, già disponibile sia per Android che per Ios, renderà la procedura ancora più semplice e veloce; bastano infatti un paio di semplici “tap” per richiedere un preventivo ad una delle oltre 5.300 officine convenzionate.

5.5-inch (iPhone 6+) - Screenshot 15.5-inch (iPhone 6+) - Screenshot 25.5-inch (iPhone 6+) - Screenshot 35.5-inch (iPhone 6+) - Screenshot 45.5-inch (iPhone 6+) - Screenshot 5

Sulla scia del boom di richieste di preventivo (+214% rispetto all’anno scorso), il servizio punta con l’app ad espandere il numero di fruitori, un terzo dei quali accede già al portale da smartphone o tablet.

Così come il nostro sito RiparAutOnline, anche l’app funziona in modo semplice e intuitivo: inserendo la richiesta di intervento e la targa del veicolo, è possibile ricevere direttamente sul proprio smartphone una lista di preventivi provenienti dalle officine e carrozzerie convenzionate con il servizio (oltre 5.300 in tutta Italia).

Grazie alle recensioni presenti sulla piattaforma, l’automobilista può così confrontare e scegliere la proposta più conveniente, non solo in termini economici, ma anche di affidabilità.

Nel caso di interventi sulla carrozzeria si potranno inviare le foto direttamente dall’applicazione.

Facile no?

Il nostro servizio ha permesso, nel 2014, un risparmio medio di 40 euro ad intervento; sommando tutte le 25.000 richieste di preventivo, e confrontando per ognuna la differenza tra il prezzo più alto e quello più basso proposto, i visitatori di RiparAutOnline hanno risparmiato complessivamente 1.002.118 Euro in un anno (in aumento rispetto ai 550.000 euro del 2013).

Ma il risparmio non si ferma certo qui: per noi anche l’ambiente è importante (non solo il portafogli dei nostri utenti); ottenere velocemente preventivi permette di evitare spostamenti in auto o moto e quindi di risparmiare sia sul carburante che sulle emissioni. Nel 2014 gli automobilisti hanno evitato di percorrere ben 312.807 km, che sarebbero stati invece necessari nel caso si fossero recati di persona in ciascuna delle diverse officine dalle quali hanno ricevuto un preventivo.

Cosa aspettate quindi a scaricare la nostra app? L’ambiente e il portafogli vi ringrazieranno 😉

EQUIP AUTO 2015

Equip Auto è una fiera internazionale di prodotti e servizi per veicoli dedicata all’aftersale giunta ormai alla sua ventiduesima edizione.

L’esposizione si svolgerà da martedì 13 ottobre a sabato 17 a Parigi e ospiterà oltre 1,500 espositori dei vari settori, che comprendono:

• Attrezzatura e accessori;
• Rete assistenza post-vendita;
• Body work and paint;
• Riparazione e manutenzione:
• Lavaggio e area di servizio;
• Lubrificanti e prodotti auto;
• Pneumatici, cerchi e accessori;
• Sistemi informativi e servizi per i professionisti.

Equip Auto si presenta come una delle più importanti fiere del settore (si prevedono oltre 100,000 visitatori da tutto il mondo per questa edizione), che in 40 anni ha aiutato le compagnie e le startup che si dedicano all’aftersale ad incrementare il proprio business e a farsi conoscere anche al di fuori del proprio paese.

La fiera parigina sarà animata da svariati eventi e iniziative durante i 5 giorni di apertura: interviste, broadcast e dirette tv  dalla fiera e vari workshop e dimostrazioni che terranno impegnati i visitatori e i partecipanti. Ogni giorno ci saranno conferenze e dibattiti sul mondo dell’aftersale tenute da ospiti ed esperti internazionali.

Anche noi di RiparAutOnline saremo ovviamente della partita e avremo un nostro spazio alla kermesse parigina.

Nuova Giulia Quadrifoglio: parte la sfida alle auto tedesche

alfa-romeo-giulia-1_w720

La protagonista indiscussa dello stand Alfa Romeo all’ultimo salone di Francoforte è sicuramente la nuova Giulia nella sua versione top di gamma: la Giulia Quadrifoglio.

Questo gioiello made in Italy è davvero dotato di caratteristiche stupefacenti; i modelli esposti sono dotati di un motore turbo benzina 6 cilindri 2.9 da 510 CV di derivazione Ferrari. Con questo equipaggiamento la nuova Giulia potrà assicurare delle prestazioni di tutto rispetto, con una velocità di punta pari a 307 Km/h e tempi di 3,9” per andare da 0 a 100 Km/h.

Top di gamma anche per quanto riguarda le emissioni: 198  grammi di  CO2 per chilometro.

Per garantire queste straordinarie prestazioni Alfa Romeo ha utilizzato materiali ultra leggeri, quali fibra di carbonio, alluminio e materiale plastico, raggiungendo così un peso a vuoto di 1.524 Kg.

Durante la presentazione a Francoforte è stato più volte ribadito l’obiettivo della casa del Biscione, ovvero porre il guidatore al centro. Gli interni della nuova Giulia, semplici e minimalisti lo dimostrano con i loro due comandi principali: il selettore DNA per impostare le modalità della dinamica di guida e la manopola dell’infotainment. Molto bello anche il volante a tre razze con il comando di accensione/spegnimento e il tasto per il cruise control di tipo adattivo.

Alfa-Romeo-Giulia (1)

La sfida di Alfa Romeo è chiaramente rivolta alle auto tedesche e anche i prezzi saranno in linea con le vetture Bmw e Audi.

Nei giorni immediatamente successivi al salone sarà possibile ordinare la versione sportiva per 95.000 euro, mentre la versione di serie sarà disponibile a partire dal 2016 ad un prezzo di 79.000.

Pare anche che la nuova Giulia sia l’auto preferita di coloro che hanno visitato la kermesse tedesca; secondo il magazine inglese “Autoexpress”, la nuova creatura della casa del Biscione sarebbe la più gradita con il 40% delle preferenze, staccando nettamente la Jaguar F-Pace che si colloca al secondo posto con circa il 20% dei voti.

Ottimo inizio per questa vettura che promette di essere davvero strabiliante.

TERRAFUGIA TF-X: IL PROTOTIPO DELLA MACCHINA VOLANTE

 

Le macchine volanti fanno parte del nostro immaginario collettivo ormai da anni, se non da decenni.

Si parla di prototipi e della loro commercializzazione da tanto, ma di concreto non si era ancora visto nulla.

Fino ad oggi almeno.

Terrafugia, nota società aeronautica americana, ha reso disponibili da qualche giorno i render 3d del suo progetto: una macchina volante a decollo verticale, Terrafugia TF-X,  che secondo i progetti dell’azienda potrebbe entrare in commercio fra circa 8-10 anni.

Il design del veicolo è stato accostato da alcuni alla famosa De Lorean, macchina resa celebre dalla trilogia fantascientifica di Ritorno al Futuro.

Indubbiamente l’aspetto della Terrafugia TF-X è molto ricercato e futuristico, scelta sicuramente voluta dai suoi produttori.

Terrafugia-TF-X

Perché futuro è esattamente ciò che ci viene in mente dopo aver visto le immagini e il video a corredo della presentazione di questo progetto.

Un futuro immaginato anni or sono da celebri registi e scrittori di fantascienza, complici di aver creato il mito dell’auto volante, mito che potrebbe presto trasformarsi in realtà.

La Terrafugia TF-X avrebbe un’autonomia di circa 800 km e sarebbe in grado di raggiungere la velocità di 300 km/h.

A stupire è però la facilità di guida; l’azienda assicura che per imparare a manovrare il veicolo sono necessarie poche ore e che il sistema computerizzato di bordo sarebbe in grado di gestire le manovre più impegnative, evitando quindi le collisioni con altri mezzi.

I circa dieci anni che ci separano dalla commercializzazione del veicolo non sono certo pochi, ma l’azienda pare intenzionata a proseguire lo sviluppo nel minor tempo possibile, cercando investitori che possano velocizzare la produzione ed abbassare i costi.

Si parla già anche di prezzi: sicuramente più alti di una macchina “normale”, che si avvicinerebbero di più ad una auto di lusso.

Fantasia estiva o possibile realtà?

Il progetto è sicuramente interessante e visionario, ma i dubbi, per ora, sono certamente di più rispetto alle certezze.