COSA FARE QUANDO SI SCARICA LA BATTERIA AUTO

La batteria auto ha funzione fondamentale: fornisce l’elettricità necessaria per avviare il motore. Probabilmente a molti di voi sarà capitato di sperimentare una situazione di impotenza di fronte alla macchina che non parte a causa della batteria ‘a terra’. Le cause di questa situazione possono essere molteplici. Può esserci ad esempio una dispersione nell’impianto elettrico (e quindi non utilizzando l’auto per medio-lunghi periodi, la batteria si scarica e necessita di essere ricaricata) oppure può esserci un guasto nell’alternatore, la cui funzione è quella di ricaricare la batteria quando l’auto è in moto. Se la batteria è scarica è opportuno verificare con un professionista se si tratta di un evento che rientra nella normalità (perché semplicemente la batteria è a fine ciclo) oppure se vi sia qualche altra ragione.

728x90blu_newcta

Tuttavia, può capitare che ci siano singole circostanze che possono portare all’esaurimento della batteria, come ad esempio l’autoradio o le luci dimenticate accese. Cosa fare in questi casi per non rimanere bloccati con la macchina? Si può procedere alla ricarica della batteria con i cavi collegati ad un altro veicolo con batteria carica. Se avete a disposizione questo strumento nella vostra auto, ecco di seguito alcuni consigli per procedere al loro utilizzo in modo corretto.

Prima di tutto, assicurarsi che le batterie abbiano lo stesso livello di tensione controllando l’etichetta (6V, 12 V, etc…). Ispezionare entrambe le batterie prima di collegare i cavi batteria facendo attenzione che i tappi delle valvole di sfogo siano ben stretti e a livello. Tenere spenti entrambi i veicoli (compresi i dispositivi elettrici). Collegare i cavi in modo corretto: come prima cosa il cavo rosso al polo positivo (+) della batteria scarica. Collegare l’altro capo del cavo rosso al polo positivo (+) della batteria soccorritrice. Collegare il cavo nero al polo negativo (-) della batteria funzionante. L’altra estremità del cavo nero, invece, deve essere collegata ad un’area non verniciata nel vano motore del veicolo da avviare. Controllare che i cavi siano lontani dalla ventola o dalla cinghia della ventola. Accendere con la marcia in folle, il veicolo con batteria carica e accelerare per qualche secondo. Avviare l’auto con batteria scarica anch’essa in folle. Scollegare i cavi in ordine inverso rispetto all’ordine di collegamento.

bannerino promo blog

Annunci