Il Climatizzatore

Ricarica climatizzatore auto

RiparAutOnline ingrana la marcia e imbocca per la web-strada, prima uscita utile…climatizzatore! E non a caso…

La stagione è nuova, il tempo è pazzo ma gli adagi che ritornano sono sempre gli stessi: “non ci sono più le mezze stagioni” dicono alcuni, “ai miei tempi” rispondono altri…ed ecco che, tra un temporale fulminante con annessa grandinata (un sentito ringraziamento all’albero sotto il quale ho parcheggiato…) e un caldo sahariano da far sudare anche le mosche, nella mente dell’automobilista-tipo si fa strada il solito tarlo shakespeariano che puntualmente, tutti gli anni, si presenta inesorabile all’appello: “clima” o non “clima”, That’s the problem!

Ebbene, mentre ognuno di noi si confronta con questo attanagliante dubbio interiore e sceglie, per così dire, da che parte stare, cogliamo l’occasione per condividere un paio di consigli utili e provare a scongiurare, nei limiti del possibile, la terribile, mostruosa (e a tratti inconcepibile) eventualità che il nostro climatizzatore non funzioni (o peggio, che funzioni a maggio e non ad agosto!).

Prima di tutto bisogna accertarsi che il dispositivo non faccia già i capricci: se notiamo problemi nella circolazione d’aria, come per esempio temperatura errata o flusso a intensità inferiore rispetto a quella cui siamo abituati, è opportuno controllare immediatamente il filtro antipolline, il quale potrebbe essere intasato, o che il livello di liquido refrigerante non abbia bisogno di un rabbocco. E qui veniamo in soccorso con i nostri coupon: offertaclima.riparautonline.com !

Fatto? Tutto a posto? Bene, siamo salvi, possiamo andare…

FERMI TUTTI…LA MANUTENZIONE!

Eh già, tra un adagio e l’altro, meglio infilarci anche il solito vecchio “prevenire è meglio che curare” che non guasta mai…

Consiglio numero uno: se anche il sistema appare perfetto è consigliabile sottoporlo a controlli periodici. Gli esperti suggeriscono verifiche ogni 15 mila chilometri e comunque almeno una volta l’anno, in quanto la diminuzione del liquido refrigerante è abbastanza frequente e, spiegano, non necessariamente legata ad una perdita; il liquido, infatti, tende a evaporare spontaneamente con il tempo, fino anche al 10% del totale in un anno. Se il sospetto di una perdita fosse però fondato, è bene sapere che molti negozi di ricambi vendono dei coloranti fluorescenti che possono essere aggiunti al serbatoio del climatizzatore per verificare la fuoriuscita di liquido.

Consiglio numero due: accendiamo il nostro AC anche d’inverno, con la stagione fredda (sì avete letto bene), in quanto un uso costante favorisce la lubrificazione delle guarnizioni e contrasta il deposito di batteri nel circuito d’areazione: un toccasana insomma. Attenzione, però, non è necessario trasformare la vettura in una cella frigorifera, bastano pochi minuti ogni settimana.

Consiglio numero tre: se il filtro antipolline fosse intasato, NON dobbiamo cercare di pulirlo con le mani o soffiandoci sopra aria compressa; nel primo caso rischieremmo di respirare in una volta sola tutto quello che non abbiamo respirato in precedenza grazie al filtro, nel secondo caso rischieremmo di danneggiare di fatto il filtro e renderlo comunque inutilizzabile. È sempre meglio sostituirlo con un prodotto nuovo e più funzionale.

Consiglio numero 4: “kit fai da te” a parte, è importante scegliere con cura i riparatori professionali ai quali rivolgersi. Indipendentemente da chi fa il preventivo migliore, è opportuno tenere da conto la qualità del servizio offerto: maggiore qualità significa riparazioni meno frequenti e risparmio nel medio/lungo periodo. Al contrario, interventi nell’immediato più economici possono tradursi in cattive riparazioni e spese da ripetere nel breve periodo.

Detto questo, ingraniamo la prima e via….e mi raccomando il freno a mano…

Annunci

Autopromotec 2015

ingresso fiera Bologna

Cosa accadrebbe se 1600 espositori di attrezzature e aftermarket automobilistici provenienti da tutto il mondo si radunassero contemporaneamente nello stesso posto?

UNO SCIOPERO!

No, niente paura, è solo l’Autopromotec

…SOLO?!

L’anno è il 2015, il posto è il Pianeta Terra: 150mila mq della città di Bologna, per essere precisi.

E RiparAutOnline c’era.

L’evento si presenta da solo: la più specializzata rassegna internazionale dell’aftermarket automobilistico.

A questo punto sorge spontanea una domanda: cos’è l’aftermarket automobilistico?

Presto detto, è quel settore del mercato che si occupa di produrre e distribuire componenti e ricambi di tutte le parti dei veicoli (industriali e non) e che si attiva solo dopo la vendita del veicolo al consumatore – per intenderci…dai prodotti chimici alle attrezzature, dagli equipaggiamenti agli accessori…insomma, di tutto.

E ancora (sotto con le definizioni!), cos’è Autopromotec?

Ebbene, Autopromotec è una fiera internazionale con frequenza biennale che raccoglie la più alta concentrazione di produttori e distributori del settore mettendoli a confronto tra loro e in contatto con addetti ai lavori e appassionati di ogni genere.

E adesso, dopo le definizioni, diamo un po’ i numeri…

…quest’anno, all’appello, hanno risposto ben 47 Paesi con, appunto, 1587 espositori e più di 100mila visitatori nei cinque giorni compresi tra il 20 e il 24 maggio; numeri da capogiro per un evento che avrà sicuramente contribuito a rendere la “dotta grassa e rossa” Bologna una delle città più cliccate su Google Maps.

Non solo, facendo un confronto con le edizioni passate saltano fuori stime interessanti: il 4,8% di espositori in più rispetto al 2013 e il 12,5% in più di partecipazione dall’estero hanno reso quello di quest’anno un evento senza precedenti. Ben 663 sono state, infatti, le aziende straniere a essere rappresentate in fiera (e cioè quasi il 45% del totale) provenienti da Cina, Germania, Gran Bretagna, Taiwan, Stati Uniti, Polonia, Olanda, Turchia e chi più ne ha più ne metta. Una vera e propria Torre di Babele dell’automobile. Non a caso il motto del convegno inaugurale è stato “La ripresa economica c’è già. L’automobile può ripartire”.

Facendo slalom tra sistemi avanzati di lavaggio, quelli per la verniciatura e prodotti per la riparazione di pneumatici, viene spontaneo segnalare la possibilità, alquanto accattivante, di verificare di persona dispositivi sensoriali a bordo di vetture Volvo V40 Cross Country nell’area esterna. Grazie anche alla collaborazione di Nexes Tyres è stato, infatti, possibile effettuare test sull’avviso di collisione imminente con frenata autonoma e sul riconoscimento di pedoni…

…tranquilli, nessun pedone è stato maltrattato durante le dimostrazioni…

Preventivi Riparazione Auto

RiparAutOnline nasce come risposta alla necessità dei proprietari di auto e moto di semplificare la scelta dell’officina di riparazione più conveniente. Per questo è stato sviluppato un portale internet che permette l’incontro tra chi ha bisogno di riparare o mantenere un proprio veicolo e chi gestisce un’autofficina o carrozzeria.

Nel 2014 RiparAutOnline ha generato verso le officine registrate più di 200.000 richieste di preventivo.

RiparAutOnline coniuga i vantaggi per gli automobilisti e i motociclisti:

-miglior prezzo nel minor tempo possibile,

-facile e veloce da usare,

-upload foto per una migliore valutazione dell’intervento,

-risparmio economico nella ricerca,

-pagamento sul sito,

-prenotazione online del giorno dell’intervento,

-facile comunicazione utente – officine,

-garantito grazie alle valutazioni date dagli altri clienti)

con i vantaggi per le officine:

-utilizzo della pagina personale come sito web con possibilità di personalizzare la URL (puoi guardare qui tutto ciò che si può fare),

-possibilità di inserire offerte speciali,

costruzione della reputazione sulla base dei feedback inviati dai clienti che hanno utilizzato l’officina.

Attraverso RiparAutOnline qualunque automobilista e motociclista può inoltrare una richiesta di preventivo a più di 5.000 officine già registrate, semplicemente indicando la propria targa e il tipo di intervento richiesto tra:

  • Meccanico
  • Carrozzeria
  • Tirabolli
  • Elettrauto
  • Tagliando
  • Pneumatici
  • Impianti GPL e Metano
  • Vetri e Cristalli
  • Soccorso Stradale
  • Eleborazioni
  • Revisione veicoli
  • Autorimessa
  • Marmittista

Visita il portale e richiedi un preventivo gratuito per il tuo veicolo:

www.riparautonline.com